Come imparare l’inglese e perché è importante farlo

L’inglese è parlato da 1375 milioni le persone: un dato che fa capire subito quanto sia fondamentale conoscere questa lingua e saperla utilizzare correttamente. La domanda che si fanno tutti coloro che non la conoscono (per niente) o che ne hanno una conoscenza base e vorrebbero approfondirla, è sempre la stessa: come imparare l’inglese?


Per farlo, ovviamente, c’è bisogno di tempo, impegno quotidiano, dedizione e, soprattutto, metodo. Tutti aspetti che permetteranno, poi, di trovare più facilmente lavoro (in Italia e all’estero), di viaggiare per conoscere altre culture e, in generale, di poter essere più competitivi in diversi campi, professionali e personali.

Guardare Netflix a casa


Dalle vacanze studio a Netflix: come imparare l’inglese

I metodi per imparare l’inglese sono molteplici e, sicuramente, i due più utilizzati e performanti sono i corsi di inglese e le vacanze studio all’estero, ma per “avvicinarsi” a questa lingua ce ne sono tanti altri che è possibile utilizzare, come ad esempio:

  • leggere quotidianamente libri, giornali, siti web in inglese: questo vi permetterà di rimanere allenati e di “ripassare” i termini che conoscete già, incontrandone di nuovi
  • utilizzare applicazioni per svolgere esercizi e rafforzare la grammatica come Duolingo, BabbelABA English e molte altre!
  • parlare con madrelingua inglesi
  • iscriversi a canali e podcast su Youtube che trattano argomenti per voi interessanti
  • guardare film e serie Tv in lingua, con i sottotitoli in inglese.

Tutti metodi, questi, che rafforzano delle basi precedentemente acquisite, ecco perché è importante iniziare da un corso di inglese adatto al proprio livello e che permetta di arrivare, passo dopo passo, ad una reale conoscenza della lingua.

Colloquio di lavoro


L’importanza dell’inglese nel lavoro e nella vita

Sono tante le persone che, dopo aver frequentato uno o più corsi di inglese, partono per viaggi studio in giro per il mondo. Le motivazioni sono diverse: voler fare una nuova esperienza, mettersi alla prova, aumentare il proprio bagaglio di conoscenze, superare la difficoltà nel trovare un lavoro in Italia, volersi trasferire all’estero e, aspetto non meno importante, aprirsi a nuove culture e vedere luoghi meravigliosi. Qualunque siano le motivazioni, una cosa è certa: sapere l’inglese è ormai fondamentale, ecco perché:

  • l’80% dei siti di informazione online è in inglese
  • potrete guardare film e serie Tv in lingua originale
  • potrete leggere libri in inglese e capire i testi delle canzoni
  • viaggerete senza problemi, perché è la seconda lingua più parlata
  • conoscerete persone provenienti da tutto il mondo
  • aumenterete di molto le possibilità di trovare lavoro, in Italia e in qualsiasi altro Paese.

Inoltre è una lingua semplice da imparare. È vero, le parole del vocabolario inglese sono 250.000, ma sono “solo” 3.000 quelle più utilizzate e conoscerle vi permetterà di capire il 90-95% di tutto quello che leggerete, vedrete e ascolterete in inglese.

Non credete anche voi che valga la pena impararlo?

2018-05-04T16:27:43+00:00